Ki e cosa

feb 27
La quinoa: cos'è e come usarla in cucina.
KI e COSA

La quinoa: cos'è e come usarla in cucina.

La quinoa è un alimento antichissimo, a noi quasi sconosciuto fino a pochi anni fa, ma oggi molto in voga anche nella cucina italiana. E a ragione.

Le origini della quinoa: un antico seme di ribellione

Le origini della quinoa risalgono a più di 5000 anni fa, nell'America del sud. Costituiva infatti la base dell'alimentazione delle civiltà precolombiane Inca e Maya, che la chiamavano "chisiya mama", in lingua quechua “madre di tutti i semi”, e la veneravano come “cibo degli dei”, sacro e dalle proprietà soprannaturali, portatore di benessere, prosperità e guarigione.

Nel XXVI secolo, i conquistadores spagnoli, per cancellare la cultura e la religiosità delle popolazioni indigene, proibirono la coltivazione e il consumo della quinoa: tutte le piantagioni vennero distrutte e i coltivatori clandestini messi a morte. Nonostante i divieti, però, ogni famiglia di contadini conservò in segreto una manciata di semi: questo permise alla pianta di resistere all'invasore, tornare alla luce e diventare oggi tra le più coltivate e diffuse al mondo.

Essere o non essere cereale? Le proprietà nutrizionali della quinoa

Spesso classificata come un cereale, dal momento che dai suoi semi si ottiene farina come dal grano, la quinoa appartiene in realtà alla stessa famiglia degli spinaci e delle barbabietole, le Chenopodiaceae. È naturalmente priva di glutine, e quindi adatta per essere consumata anche dalle persone celiache, e presenta proprietà nutrizionali straordinarie: ha una concentrazione proteica superiore ai cereali tradizionali e, allo stesso tempo, un basso contenuto calorico. Ricco di vitamine, fibre e minerali come fosforo, magnesio, calcio, ferro e zinco, questo pseudo-cereale rappresenta un cibo ideale per gli sportivi, i vegetariani e tutti coloro che amano un'alimentazione sana e bilanciata.

Tante idee in cucina

Sono moltissime le ricette e gli utilizzi in cucina a cui si presta la quinoa. A chicchi interi, può essere servita in minestre, sformati e insalate, accompagnare verdure o fare da contorno a carne e pesce. Provala semplicemente con olio, limone e avocado, ma anche insieme a patate, pomodori, mais, peperoni, bietole o legumi come ceci e lenticchie. Se ti piacciono i dolci, cuocila con latte di mandorle o di riso, oppure abbinala a cioccolato e caffè. I suoi fiocchi sono perfetti per la colazione, da soli o mischiati con altri fiocchi e frutta secca. La farina di quinoa, infine, può essere impiegata per preparare pane, pasta, gallette, torte e biscotti.

Scopri tutti i prodotti con quinoa sul nostro catalogo!

Condividi

Questo sito utilizza i cookies. Ricordiamo agli utenti che questo sito tratta dati personali degli utenti e utilizza cookie tecnici per migliorare l’esperienza di navigazione e la qualità delle sue pagine. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, gli utenti possono consultare la Cookie Policy cliccando qui. Continuando la navigazione di questo sito, gli utenti dichiarano di accettare la nostra Privacy Policy e di acconsentire all’utilizzo dei cookie.